Ucca, il circuito delle sale Arci, propone “40%” in dodici città

L'italia che non si vedeL’ITALIA CHE NON SI VEDE
Rassegna itinerante del cinema del reale
III Edizione
FEBBRAIO – MAGGIO 2012

E’ alla sua terza edizione “L’Italia che non si vede” rassegna itinerante di film di qualità che – promossa e organizzata dai circoli cinematografici dell’Arci – sarà realizzata in più di venti città italiane, tra le quali (hanno già aderito) Torino, Firenze, Napoli, Catania, Pisa, Roma, Aosta, Modena, Bari, Iglesias, Rieti,Carpi, Orvieto, Ferrara, Legnago.

www.ucca.it

l circolo Ex Fila di Firenze, il cinema Teatro dei segni di Modena, l’Arci Movie di Napoli, il circolo Xanadù di Como, il comitato provinciale di Ferrara e l’Arsenale di Pisa sono le prime realtà territoriali che hanno aderito alla terza edizione della rassegna cinematografica L’Italia che non si vede.
Quest’anno sono dodici i film che l’Ucca, Unione dei circoli cinematografici dell’Arci, ha sottoposto all’attenzione di tutti i circoli che sceglieranno i titoli da proporre per la propria rassegna. Si tratta di film fiction e documentari che raccontano il paese reale, i suoi problemi e il suo disagio ma anche la sua voglia di affrontare e superare i problemi dell’immigrazione, della disoccupazione, della mafia.

Questo inserimento è stato pubblicato in Stampa. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.